Semalt: ottimizzazione dei motori di ricerca e miti che la circondano

La maggior parte delle aziende adotta una piattaforma online per migliorare il proprio potenziale di marketing. Internet offre una vasta opportunità per le aziende di recuperare qualsiasi cliente da tutto il mondo. Nella maggior parte dei casi, le aziende che adottano una piattaforma di e-commerce devono dipendere dal marketing digitale per aumentare la visibilità del proprio marchio sui clienti. Ad esempio, è possibile utilizzare il Social Media Marketing (SMM) per ottenere molti segnali sui social media per ottenere acquirenti pronti dall'interessante nicchia. Il content marketing può anche promettere di garantire una buona posizione in merito all'autorità di dominio in una particolare nicchia. La maggior parte degli strumenti per i webmaster utilizza l'ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO).

La SEO è una tecnica di marketing su Internet che coinvolge una varietà di aspetti che spingono una persona a fare clic sul collegamento al tuo sito Web, in particolare da una pagina dei risultati di ricerca. Ci sono molti miti che possono circondare la natura del funzionamento del SEO. In questa guida SEO, Ross Barber, il Customer Success Manager di Semalt , presenta alcuni degli ultimi metodi di SEO e i miti più diffusi.

Tipi di SEO e miti che li circondano

Quando eseguono SEO, diversi utenti utilizzano vari metodi per classificare i loro siti Web nei motori di ricerca. Alcuni dei metodi SEO possono includere trucchi come il traffico a pagamento che possono essere o meno legittimi. Alcune delle tecniche SEO includono:

SEO black hat. Questo approccio prevede l'uso di trucchi sporchi per rendere l'algoritmo del motore di ricerca un sito Web di alto livello. Alcune delle tecniche del cappello nero possono far sì che il tuo sito riceva una terribile penalità dalla console di ricerca di Google. Alcune tecniche di black hat includono il riempimento di parole chiave, SEO negativo della concorrenza, nonché visite e recensioni a pagamento. La SEO black hat rischia che un sito web riceva una penalità o addirittura subisca una de-indicizzazione da un motore di ricerca.

Cappello grigio SEO. Queste sono tecniche che non sono né bianche né nere. Questa situazione significa che le tecniche di cappello grigio possono essere legittime ma presentano una possibilità molto significativa di fare una penalità negli schemi di classifica. Il cappello grigio SEO aiuta molte persone a cavarsela con collegamenti stagionali o di primo utilizzo.

Cappello bianco SEO. SEO white hat prevede tutti i metodi che Google e altri motori di ricerca richiedono ai siti Web di rispettare. Alcuni di questi metodi SEO white hat includono la ricerca di parole chiave, il backlinking e l'aumento dell'autorità di dominio. Google rilascia sempre aggiornamenti sul loro algoritmo. I webmaster che eseguono SEO white hat possono quindi prenderlo da questo punto in poi.

Molti miti circondano la SEO e il modo in cui si manifesta. La SEO è una procedura complicata che può comportare uno o più metodi. I webmaster provano le diverse tecniche per trovarne una che funzioni meglio.

Conclusione

La SEO è una pratica standard per tutti i webmaster che desiderano classificare il proprio sito Web. Quando un sito Web occupa una posizione di vertice nelle pagine dei risultati di ricerca, puoi trarre vantaggio dall'ottenimento di una parte significativa di tale traffico dai motori di ricerca. Puoi imparare diversi metodi per ottenere buone pratiche SEO e per rendere alto il tuo sito web.